LIGURSYSTEM

LIGHTING DESIGN

Lighting Design per UFFICIO

Nella moderna cultura dell’ufficio, l’illuminazione assume un ruolo molto importante interpretando la necessità di essere flessibile per soddisfare intelletto, sensi, concentrazione e stati d’animo dei lavoratori, fattori che i recenti studi analizzano specificatamente per dimostrare come la redditività lavorativa aumenti in funzione proporzionale all’efficienza di un progetto di illuminazione differenziata. La qualità della luce, nel rispetto delle normative vigenti, realizza il comfort visivo perseguendo anche il minor consumo energetico.

Lighting Design per ARCHITETTURA

La luce è la quarta dimensione dell’architettura. L’illuminazione accurata delle superfici verticali sottolinea l’architettura nel suo complesso, restituendone la tridimensionalità e conferendo qualità ad un ambiente. Una progettazione qualitativa dell’illuminazione esterna di architetture riduce l’abbagliamento determinato da eccessivi contrasti di luminanza, previene la dispersione della luce causa di inquinamento luminoso e garantisce soluzioni economicamente vantaggiose.

Lighting Design per RESIDENZE

La luce diventa soggetto, materiale stesso da costruzione, per creare ambienti visivi funzionali alle reali necessità della residenza privata; la concezione dinamica delle soluzioni illuminotecniche offre nuove possibilità di espressione all’atmosfera che il professionista progetta nell’architettura d’interni, unendo percezione dello spazio a design e ricerca tecnologica.

Lighting Design per ARTE E CULTURA

La luce trasporta contenuti ed emozioni, rivela spazi e materia. Nel caso di una realtà storico-artistica di pregio la qualità della luce deve rispondere alla necessità di fruizione pubblica e di corretta percezione cromatica nel rispetto ai fini conservativi delle opere d’arte stesse. Soluzioni illuminotecniche innovative possono concretamente bilanciare il rapporto tra i costi di investimento e di esercizio, ottimizzando la gestione, la sicurezza e la conservazione del patrimonio artistico.

Lighting Design per SPAZI URBANI

Un’adeguata illuminazione di spazi urbani, parchi e giardini facilita l’orientamento e aumenta la sensazione di sicurezza degli individui, favorendo il benessere e la percezione dell’ambiente notturno. Soluzioni illuminotecniche ottimali e differenziate secondo le tipologie, con corpi ad alto grado di protezione da agenti esterni offrono al progettista piena libertà creativa sia in esterni sia in ambienti specifici come piscine o paesaggi costieri, riducendo in maniera considerevole i costi di manutenzione, spesso causa primaria di insuccessi progettuali.

Lighting Design per SPAZI COMMERCIALI

La luce accoglie il cliente e lo guida alla presentazione della merce di vendita, integrando l’illuminazione generale dell’ambiente con l’illuminazione d’accento che evidenzia ed esalta le caratteristiche dei prodotti esposti. La progettazione scenografica della luce unita all’utilizzo di sistemi efficienti in termini di resa energetica e riduzione del carico termico contribuisce ad aumentare parallelamente la soddisfazione del cliente e dell’imprenditore.

Nozioni di illuminotecnica

COLORE DELLA LUCE
La tonalità cromatica emessa da una lampada ha il suo punto di riferimento sulla curva di Planck all’interno del diagramma colorimetrico standard CIE.
La luce bianca si distingue, in funzione della sua temperatura colore (gradi Kelvin), in calda (fino a 3500K), neutra (fino a 5000K) e fredda o diurna (fino a 7000K).

RESA CROMATICA
È l’indice di corrispondenza e fedeltà rispetto alla percezione del colore, emanato dallo spettro continuo della luce solare, che pone il massimo valore di riferimento in Ra 100. Porre sempre attenzione all’emissione di radiazioni esterne allo spettro luminoso percepibile dall’uomo (IR e UV).

EFFICIENZA LUMINOSA
Nelle sorgenti luminose elettriche indica il rapporto tra flusso luminoso emesso (lumen) ed energia (Watt) impiegata per ottenerlo (lm/W). E’ anche indice di efficienza energetica.

LUMINANZA
Indica la quantità di luce riflessa da una sorgente o superficie che rifletta una parte della radiazione incidente verso una determinata direzione di osservazione. Due sorgenti di pari potenza e flusso luminoso possono avere luminanza differente a seconda della loro superficie apparente.

INTENSITÀ LUMINOSA
È l’entità (lumen) della prestazione di una sorgente luminosa e indica la sua potenza utilizzabile e percepibile dall’occhio umano, indipendentemente dall’efficienza della lampada.

ILLUMINAMENTO
Indica il rapporto tra il flusso luminoso irradiato e superficie illuminata. Si esprime in lux (lx) lumen/mq. La normativa vigente impone il rispetto di precisi valori di illuminamento per assicurare il giusto comfort visivo secondo le tipologie di ambienti e le attività che in essi si svolgono.

NORME ILLUMINOTECNICHE
Norma UNI EN 12464-1 / 2004 (Illuminazione dei posti di lavoro. Parte 1 Interni)
Norma UNI EN 12464-2 / 2008 (Illuminazione dei posti di lavoro. Parte 2 Esterni)
Norma UNI 10829/1999 (Beni di interesse storico-artistico- Condizioni ambientali di conservazione).